Dimagrire con la mente

Full immersion di 6 giornate in una beauty farm di straordinaria bellezza

Da sabato 21 a venerdì 27 aprile 2018
Uscio (Genova)

Entro 2 mesi dalla fine del corso, sono previste 2 sessioni di coaching individuale di un’ora ciascuna con lo scopo di monitorare e sostenere i nuovi comportamenti che sono stati nel frattempo sperimentati.

La testimonianza di un partecipante: Chi ero e chi sono.

Pesavo oltre 150 kg., oggi ne peso meno di 100, lavoravo con grande sforzo, oggi svolgo il mio lavoro con una buona amorevolezza; vivevo una vita matrimoniale molto insoddisfacente e frustrante, mi creavo continuamente impegni (hobby) al di fuori del lavoro e della famiglia per evadere dall’uno e dall’altra; addirittura ho l’impressione che mi rifugiassi nel sonno con lunghe dormite per evitare di affrontare gli impegni anche più elementari per mancanza di motivazioni. Oggi ho piacere di lavorare, di incontrare persone senza dover dimostrare chissà che cosa, dormo molto meno e mi alzo quasi sempre allegro. Certamente tante cose sono ormai create al 100% altre in percentuali minori e altre dovranno essere ancora create: sicuramente conosco la strada e la gioia di percorrerla è tanta. Antonio Cammarano, avvocato, Agropoli
  • Non avere più bisogno di riempire lo stomaco per sentirsi soddisfatti e…in colpa subito dopo
  • Smettere di odiarsi per avere, ancora una volta, mangiato troppo
  • Essere addirittura capaci di eliminare la fame smodata che ci porta al frigo, contro la nostra volontà

Questi sono solo alcuni degli obiettivi del corso.
magreNon importa che siano i classici tre chili di troppo o molti di più, per perdere peso in modo stabile e duraturo, fare una dieta aiuta, ma non e’ sufficiente. Occorre intervenire sulle motivazioni che spingono verso il cibo. Bisogna comprendere perché mangiare diventa irresistibile, così attraente da farci dimenticare i buoni propositi che solo ieri avevamo giurato di perseguire. Ottimi risultati possono essere conseguiti solo intervenendo su mente e corpo in modo integrato.
Il desiderio di cibo, come qualsiasi altro desiderio, nasce nella mente e proprio nella mente deve essere eliminato.
Il nostro corpo obbedisce alle istruzioni fornite dalla nostra mente. Avete notato che di solito le persone che mangiano quanto vogliono senza ingrassare dicono «Tanto io non ingrasso»? Se dunque qualsiasi tecnica fisica, dieta e digiuno compresi, funziona soltanto perché la nostra mente crede che funzioni, ciò spiega perché diete antitetiche tra loro, con principi nutrizionali talvolta assurdi, esordiscono qualche risultato. Di solito, però, si tratta di un successo temporaneo, perché se non si affronta la causa del sovrappeso, le vecchie abitudini prenderanno il sopravvento e sarà molto difficile raggiungere e mantenere la giusta linea.
Quindi, partendo dal presupposto che a provocare il peso in eccesso siano innanzitutto le nostre convinzioni e il nostro atteggiamento, per dimagrire o, comunque, modificare il rapporto con il cibo, possiamo scegliere di riconoscere, comprendere e modificare i pensieri che non ci aiutano riguardo al nostro corpo, al cibo, a noi stessi. Di conseguenza sara’ piu’ agevole modificare il nostro comportamento.

Primo modulo: Psiche e corpo – 2 giornate
psiche e corpoIl legame fortissimo tra psiche e corpo rende, inevitabilmente, le variazioni di umore causa ed effetto dell’aumento di peso, tanto da richiedere più che una dieta un lavoro sulla gestione delle emozioni legate al proprio corpo.
Rispondere mangiando a stati emotivi di ansia, stanchezza, depressione non è raro, molte persone che soffrono della sindrome dello yo-yo soddisfano mangiando il bisogno di serenità, di calma, di affetto e altri bisogni che non possono essere soddisfatti con il cibo.
Questo è il punto centrale: mangiando non si soddisfano bisogni diversi dalla fame. Inoltre, una volta aumentati di peso la reazione a catena è inevitabile, si presentano ancora più forti emozioni negative che ci conducono al cibo come tentativo consolatorio risolutivo.
Poi la soluzione è una dieta punitiva e rigida, che alimenta il circolo vizioso.
Durante questo modulo impariamo a gestire al meglio:

  1. sensi di colpa per l’alimentazione sbagliata o esagerata
  2. vergogna per non essere come si vorrebbe
  3. sfiducia nelle proprie capacità di farcela
  4. rassegnazione
  5. timidezza o, al contrario, aggressività derivanti da una scarsa valutazione di sé
  6. paura di se stessi, degli altri, della vita, delle responsabilità
  7. rabbia per non sentirsi amati
  8. preoccupazione continua per il proprio corpo e per il cibo che conduce all’impossibilità di godersi la vita

Man mano che prosegue l’esplorazione di sé e il rinnovato contatto con il proprio corpo diventa più intimo e benefico, tutto viene visto con occhi diversi, tutto diventa più leggero, si inizia a scorgere nuove possibilità.

Secondo modulo: Essere protagonista – 2 giornate
Dimagrire è semplice… ognuno di noi lo ha fatto tante volte; è dimagrire in modo definitivo che risulta difficoltoso, poiché spesso, il dimagrimento definitivo non è supportato da idee corrette.
In realtà dietro il nostro comportamento, anche quello a tavola, ci sono delle idee. Per modificare il comportamento si devono modificare le idee, i pensieri e di conseguenza anche le emozioni.
La prima idea da modificare è quella di considerare il proprio corpo qualcosa al di fuori del nostro controllo.
Molte persone ingrassano oppure dimagriscono eccessivamente, perché sono convinte di non dominare il corpo e le sue funzioni, come se esso fosse controllato da qualcosa di esterno e indipendente da loro.

summerLe tipiche frasi ” ingrasso solo guardandolo il cibo”, “ingrasso bevendo solo un bicchiere d’acqua”, “ingrasso anche solo con l’aria” dimostrano che non sappiamo più interpretare le esigenze del nostro organismo, il quale diviene per noi qualcosa di sconosciuto ed incontrollabile.
Nessuno di noi ingrassa seguendo uno stile di vita corretto… soltanto pochissime malattie comportano un aumento di peso non legato a come mangiamo, per il resto mettiamoci l’anima in pace e riappropriamoci di noi stessi.
Durante questo modulo impariamo a:

  • Modificare l’immagine corporea ed ottenere trasformazioni psico-fisiche
  • Modificare il rapporto con il cibo ed eliminare i disturbi del comportamento alimentare
  • Trovare svolte positive in tutte le situazioni di stallo e di crisi (relazionali, lavorative, ecc.)
  • Intensificare l’autoguarigione, le prestazioni fisiche e mentali

Terzo modulo: La fame e le emozioni – 2 giornate
È nella sfera dell’emotività, dei ricordi e del piacere riparatore, che nasce una fame falsa e illusoria.
Il cervello invia segnali allo stomaco che si contrae, è la fame, lo stomaco quando è pieno invia a sua volta segnali al cervello, è la sazietà.
Il ritmo fame-sazietà è una sorta di danza, un equilibrio, una comunicazione perfetta e innata a cui è legata la nostra sopravvivenza.
Durante questo modulo, atraverso tecniche specifiche, incrementiamo la capacità di:

  • Acquisire gli strumenti idonei a mantenere/proseguire la perdita di peso
  • Aumentare le nostre energia e vitalità
  • Rallentare il processo di invecchiamento ( riduzione delle rughe, mantenimento dell’elasticità della pelle, conservazione della massa muscolare.)
  • Incrementare la lucidità mentale e la capacità di concentrazione
  • Aumentare l’abilità di gestire la nostra vita
  • Imparare a gestire momenti di ansia, depressione, compulsioni
  • Saper usare la mente per attrarre ciò che desideriamo

Unica data nel 2018 :
Da sabato 21 a venerdì 27 aprile
Uscio (Genova)

€ 1000 + iva per il corso ( per 2 o più iscritti riduzione del 10%)
€ 600 per 6 notti di soggiorno in beauty farm Arnaldi, 4* in pensione completa con regime alimentare personalizzato, camera doppia, accesso a piscina coperta e scoperta, sala fitness e area benessere, visite mediche giornaliere (costo da saldare direttamente all’hotel)

Fondata nel 1906 la Colonia Arnaldi è il primo storico centro benessere italiano. Posizionato in uno splendido parco di oltre 10 ettari a 540 m. di altezza gode di un microclima particolare grazie alle correnti di aria salmastra miste a quelle pure delle colline circostanti, il clima risulta così temperato tutto l’anno ed è di gran beneficio per la salute… http://www.coloniaarnaldi.com/

Prenoti adesso la Sua partecipazione
con un e-mail a info@flaminiabalestreri.it
Telefonando a 02.86455225 o 335.225616